Griffoncino Griffoncino Belga
Griffoncino Belga:
Dalle stesse origini del Griffoncino di Bruxelles. Discendono entrambe da un Griffone di tipo Barbet, in tempi passati piuttosto diffuso sia in Olanda che in Belgio e nord della Francia. Questo cane era utilizzato per catturare i ratti nelle scuderie e nelle stalle dove c'erano gli animali. Dall'incrocio tra questo Griffone ed il Carlino, sono stati creati sia i Griffoncini che il Bramantino.

Classificazione F.C.I.
Gruppo 9: cani da compagnia
Standard
Origine: Belgio
Altezza: dai 18 ai 20 cm al garrese.
Peso: da 2,5 a 5 kg.

Piccolo cane da signora, intelligente, vivace, robusto, di struttura compatta con portamento e costruzione eleganti, accattivante per l'espressione quasi umana. Barbuto e con baffi, rivestito di pelo duro. È piccolo e possente. Ha la testa rotonda con canna nasale molto corta e occhi molto grandi e vivaci, che gli conferiscono un„espressione fiera e spavalda.

Razza dalla tempra eccezionale. Ha uno spiccato spirito di indipendenza. Morbosamente attaccato al proprio padrone, al quale richiede una continua attenzione. Nonostante le ridotte dimensioni è un guardiano affidabile della proprietà e si dimostra molto coraggioso. Con gli estranei è leale e deciso. Adattissimo a vivere in casa con la famiglia o in appartamento. Perfetto cane da compagnia.

Torace abbastanza largo e profondo.
Testa larga e arrotondata, dalla fronte bombata, deve essere ben guarnita di peli duri e arruffati, un pò allungati contornano gli occhi, il tartufo, le guance ed il mento. Mento prominente e largo, che oltrepassa la mascella superiore. Labbra orlate di nero.
Tartufo sempre decisamente nero, largo, con fenditura ben pronunciata; canna nasale corta.
Denti con gli incisivi della mascella inferiore oltrepassano quelli della mascella superiore.
Collo di giuste dimensioni in rapporto al cranio e alla testa.
Orecchie ben erette.
Occhi molto grandi, rotondi, neri, con ciglia lunghe e nere, palpebre orlate di nero, ben distanziati e sporgenti.
Arti diritti, in appiombo, di lunghezza media. Piedi corti, rotondi e compatti; cuscinetti plantari neri; unghie nere.
Andatura regolare e ritmica.
Muscolatura di buono sviluppo.
Coda sollevata, talvolta tagliata ai 2/3.
Pelle ben aderente al corpo in ogni suo punto.
Pelo duro, arruffato, semilungo e folto.
Colori ammessi:
Nero, nero e focato, nero e rossiccio mescolati.
Difetti più ricorrenti:
Tartufo bruno o chiaro, macchie di pelo bianco, colori non ammessi dallo standard, misure fuori standard, lingua pendente, unghie chiare, enognatismo, lussazione della rotula, soggetti claudicanti, andatura scorretta, angolazioni scorrette, monorchidismo, criptorchidismo.