Somasteroidea

Somasteroidea Somasteroidea Somasteroidea
                                                                 
Somasteroidea:
Stelleroidi a organizzazione primitiva con braccia petaloidi che si presentano tipicamente come porzioni differenziate della faccia orale. Lo scheletro assiale è costituito da due serie alternate di ambulacrali; quello adassiale da ossicole allungate a bastoncino disposte in serie oblique rispetto alle ambulacrali come le barbe di una piuma. Lo scheletro extrassiale è fatto di spicole isolate. Il 'madreporite' o 'piastra madreporica' può essere sia sulla faccia orale sia su quella aborale.

I generi più rappresentativi sono Chinianaster e Villebrunaster entrambi dell'Ordoviciano inferiore francese. I Somasteroidi sono i più antichi Stelleroidi. Il Trattato di Paleontologia degli Invertebrati (Moore, 1966) riallaccia a questa sottoclasse anche un genere recente del Nicaragua, Platasterias. Si ritiene che i Somasteroidi fossili, mancando di solchi o canali alimentari, si nutrissero convogliando particelle microscopiche in correnti d'acqua mediante movimenti di ciglia. Sembra inoltre che vivessero infossati.