crenatosiren olseni

crenatosiren olseni crenatosiren olseni Sirenia Dugongidae
                                                                 
Crenatosiren olseni è una specie estinta di Sirenidi vissuta alla fine dell'Oligocene.

I primi ritrovamenti fossili di questa specie, emersi vicino al fiume Suwannee nel nord della Florida, erano stati attribuiti inizialmente alla specie Halitherium ma nuovi fossili emersi a Chandler Bridge in Sud Carolina hanno fornito materiale sufficiente a Domning per creare il nuovo genere Crenatosiren nel 1991. L'animale, caratterizzato da zanne di medie dimensioni ed una fenditura nasale molto profonda, viene attualmente considerato dagli scienziati come il primo esponente certo della sottofamiglia Dugonginae ed inquadrato come l'antenato diretto dell'attuale Dugongo. A differenza dei nostri giorni, dove sopravvissuta solo una specie, nel tardo Oligocene della zona caraibica la sottofamiglia Dugongidae era molto diffusa con numerosi generi molto simili fra loro: oltre al Crenatosiren vivenano in quelle acque anche i generi Dioplotherium e Nanosiren (recentemente scoperto proprio da Domning), cos come Metaxytherium e Dusisiren, esponenti di altre sottofamiglie. E' ragionevole pensare che questa sottofamiglia si sia evoluta proprio nella zona dei Caraibi durante l'Oligocene da forme affini al Halitherium, che peraltro era anche lui molto diffuso in quelle acque.

Classificazione scientifica:
Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Mammalia
Superordine: Afrotheria
Ordine: Sirenia
Famiglia: Dugongidae
Sottofamiglia: Dugonginae
Genere: Crenatosiren
Specie: C. olseni Reinhart, 1976