leptonychotes weddellii

leptonychotes weddellii foca di weddell Pinnipedia Phocidae
                                                                 
Leptonychotes weddellii: Foca di Weddell

Mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Phocidae.

Il suo nome deriva da quello di Sir James Weddell, navigatore e cacciatore di foche britannico che fu il primo a descriverle (1820). Le foche di Weddell sono molto diffuse nella regione circumpolare dell'emisfero australe e lungo le coste dell'Antartide.
La popolazione stimata è di 800.000 esemplari intorno alle coste antartiche, colonie minori sono presenti nella Georgia del Sud, sulle isole Sandwich meridionali, sulle isole Shetland meridionali
e sulle Isole Orcadi Meridionali.

Classificazione scientifica:
Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Mammalia
Ordine: Carnivora
Famiglia: Phocidae
Genere: Leptonychotes
Specie: Leptonychotes weddellii Lesson, 1826

La foca di Weddell ha il pelo di colore grigio acciaio con macchie biancastre o giallognole diffuse su tutto il corpo. Nella stagione estiva i colori tendono a schiarirsi mentre in inverno si scuriscono. Gli individui giovani non presentano macchie.

I maschi adulti misurano tra i 250 e i 290 cm di lunghezza, le femmine raggiungono i 330 cm. Il peso è compreso frai 400 e i 600 kg.

Le foche di Weddell vivono sui ghiacci lungo le coste dell'intero continente antartico (e non solo nel mare di Weddell come si potrebbe supporre) e di diverse isole antartiche, le colonie di foche trascorrono il tempo in parte in mare e in parte sui ghiacci, non migrano e i movimenti sono per lo più dovuti all'adattamento alle variazioni delle condizioni dei ghiacci.

Si immergono nelle spaccature del ghiaccio e riemergono rompendo dei buchi con i denti superiori dove il ghiaccio è meno spesso.

Le foche di Weddell sono cacciatori notturni, gran parte dei loro comportamenti tipici (compresa l'attività riproduttiva e l'alimentazione) hanno luogo in acqua. Raggiungono una velocità compresa fra i 9 e i 13 km/h[3] e profondità di circa 600 m, possono rimanere in immersione per oltre un'ora.

Le foche di Weddell si nutrono prevalentemente di pesci della famiglia dei Nototheniidae e calamari.

I piccoli (uno per coppia) nascono durante la primavera antartica (settembre/novembre) dopo circa 9/10 mesi di gestazione. Alla nascita pesano circa 29 kg e sono coperti di una lanugine grigia che dopo circa 4 settimane viene sostituita da un manto più scuro. Lo svezzamento si ha intorno alla sesta settimana e la maturità è raggiunta intorno ai 3 anni.