Indietro          Corvus crassirostris: Corvo beccogrosso - Rppell, 1836               
Uccello passeriforme nella famiglia dei Corvidae.

Corvo beccogrosso o corvo avvoltoio o corvo d'Abissinia diffuso in gran parte dell'Etiopia, in Eritrea ed in Somalia occidentale, dove colonizza le montagne fino a 3400 m d'altitudine.

Raggiunge la lunghezza fra i 60 ed i 64 cm ed un peso che sfiora 1,5 kg., con apertura alare di circa 80 cm: il pi grande fra i passeriformi,

Uccello massiccio, con ali digitate e coda fortemente graduata: le zampe sono forti e lunghe, dotate di forti artigli. Il becco di singolare grossezza, fortemente ricurvo nella sua parte distale, rigonfio nella sua parte superiore ed appiattito ai lati.

Il piumaggio molto fitto quasi completamente di colore nero lucido, con sfumature metalliche porporine ai lati del collo e brunastre sul petto; la nuca, ricoperta da piume corte e sericee, presenta una macchia a forma di pera di colore bianco. Zampe e becco, bianco in punta, sono neri; gli occhi sono di colore bruno.
Questi uccelli conducono vita solitaria o a coppie, anche se occasionalmente formano gruppetti in aree nelle quali il cibo particolarmente abbondante.
Le sue abitudini ed il suo stile di vita sono simili a quelle del corvo imperiale.

Il corvo beccogrosso onnivoro: si nutre principalmente di carogne, insetti ed altri invertebrati, piccoli vertebrati e uova, raramente bacche e frutta. Non disdegna di predare a colpi di becco anche lepri e pollame

Nel mese di ottobre comincia il periodo riproduttivo: I corvi abissini sono rigidamente monogami e formate le coppie, al secondo anno di vita, rimangono insieme per tutta la vita.
  Classificazione Scientifica:
  Dominio:    Eukaryota
  Regno:       Animalia
  Philum:      Chordata
  Classe:       Aves
  Ordine:      Passeriformes
  Sottordine: Oscines
  Famiglia:    Corvidae
  Genere:      Corvus
  Specie:       Corvus crassirostris
Il nido a forma di coppa ed costituito da uno strato esterno di ramoscelli, che vanno via via assottigliandosi man mano che si procede verso la concavit interna, che viene foderata con muschio e pelo di animali. In questo nido la femmina depone 3-5 uova verdastre con macchiettature brune, che cova per circa 21 giorni. Durante questo periodo il maschio provvede alla sua alimentazione.
I piccoli nascono implumi e ciechi, e vengono alimentati da entrambi i genitori per circa 60 giorni, quando sono pronti a lasciare il nido, ma rimangono nelle vicinanze per molto tempo, a volte anche fino alla successiva stagione degli amori.

(BirdLifeInternational). Corvus crassirostris valutato come a nella
Lista Rossa IUCN 2011 delle specie minacciate, Versione 2011.2
Un click su ciascuna foto per ingrandire................ Doppio click per ritorno normale....