Indietro          Melanochlora sultanea: Cincia sultana - Hodgson, 1837               
Piccolo uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei Paridae


La Cincia sultana adulta pu˛ raggiungere la lunghezza fino a 20 cm., con apertura alare fino a 11 cm., il becco di oltre 2 cm., ed il peso fino a 40g.
Il maschio ha tutto il piumaggio superiore, i lati della testa e del collo, mento, gola e petto di colore nero con riflessi verde lucido; Ha la fronte, la corona e una vistosa cresta (che viene sollevata quando Ŕ allarmato), giallo brillante. Il piumaggio inferiore Ŕ di colore giallo.

La femmina ha i colori pi¨ sbiaditi; I piccoli le sono simili, ma hanno la cresta pi¨ corta.
Questa specie, si nutre principalmente di insetti, larve, ma anche di bacche e, a volte, anche di fichi, che ricerca singolarmente o in piccoli gruppi.
Tra aprile a luglio inizia il periodo di riproduzione. Utilizza le cavitÓ degli alberi per costruire il nido dove vengono deposte sette uova.
La Cincia sultana Ŕ molto diffusa in India sotto i 1200 mt .di altitudine. Frequenta gli alberi pi¨ grandi in piccoli branchi.

La specie Ŕ ampiamente distribuita all'interno di habitat adatti in tutta la sua vasta gamma, anche se viene registrato una diminuzione della popolazione.

(BirdLifeInternational 2016). áMelanochlora sultanea Ŕ valutato come a nella
Lista Rossa IUCN 2020 delle specie minacciate, Versione 2020.2
  Classificazione Scientifica:
  Dominio:    Eukaryota
  Regno:       Animalia
  Philum:      Chordata
  Classe:       Aves
  Ordine:      Passeriformes
  Sottordine: Oscines
  Famiglia:    Paridae
  Genere:     áMelanochlora
  Specie:     áMelanochlora sultanea
Un click su ciascuna foto per ingrandire................ Doppio click per ritorno normale....