Indietro          Periparus ater: Cincia mora    Linnaeus, 1758               
Uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei Paridi

La Cincia mora lunga fino a 11 cm. con un'apertura alare di circa 18 cm. e pesa 8-10 g. Sulla nuca ha un ciuffo nero con una macchia e una striscia bianca longitudinale che la divide dal resto del piumaggio del collo. Ha guance biancastre con una macchia nera a forma di bavaglino. La parte inferiore biancastro con i fianchi color camoscio. La parte superiore di colore olivastro con una doppia barra alare.

La Cincia mora si nutre di insetti (vermi, lave, ragni, api). Nel periodo invernale si ciba anche di semi, soprattutto di pinoli che trova facendo cadere le pigne per terra.

Questa specie distribuita nelle foreste di conifere d'Europa.
Nell'Europa meridionale frequentano anche i boschi decidui dove possibile che avvengono fino a tre covate e tendono ad espandersi in territori normalmente non occupati. Nell'Europa occidentale si trovano anche nei giardini.
La Cincia mora nidifica nelle cavit di alberi, muri o anche, nelle buche del terreno, rivestendo il nido con muschio, lana e piume, dove, tra maggio e luglio, vengono deposte 8-10 uova bianche con puntini scuri, covate per circa 15 giorni. I pulcini vengono accuditi per circa 16-17 giorni.


(BirdLifeInternational 2009). Periparus ater valutato come a nella
Lista Rossa IUCN 2012 delle specie minacciate, Versione 2020.2
  Classificazione Scientifica:
  Dominio:    Eukaryota
  Regno:       Animalia
  Philum:      Chordata
  Classe:       Aves
  Ordine:      Passeriformes
  Sottordine: Oscines
  Famiglia:    Paridae
  Genere:      Periparus
  Specie:       Periparus ater
Un click su ciascuna foto per ingrandire................ Doppio click per ritorno normale....