Home          

Sifaka di perrier Propithecus perrieri Indriidae
Propithecus perrieri: Sifaka di Perrier
Lemure della famiglia degli Indriidae, endemico del Madagascar.
Il nome specifico è un omaggio al naturalista francese Perrier de la B‘thie (1873Ż1958).

Classificazione scientifica
Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Mammalia
Ordine: Primates
Sottordine: Strepsirrhini
Infraordine: Lemuriformes
Superfamiglia: Lemuroidea
Famiglia: Indriidae
Genere: Propithecus
Specie: Phropithecus perrieri Lavauden, 1931

Il corpo è lungo da 42 a 47 cm, a cui si aggiungono 42-45 cm di coda. Peso medio: 5 kg.

La caratteristica distintiva, che lo differenzia dalle altre specie di Propithecus, è il colore nero della pelliccia.

La faccia è glabra e di colore grigio ardesia.

Gli occhi sono di un rosso-arancio brillante.

Sono animali diurni e arboricoli. Sono abili arrampicatori e potenti saltatori, capaci di compiere notevoli balzi da un albero all'altro.

Sono animali sociali, organizzati in piccoli gruppi che contano da 2 a 6 esemplari.

Sono erbivori, si nutrono di foglie, fiori e frutti.

Questa specie popola alcune ristrette aree di foresta pluviale situate nel Madagascar settentrionale, nella zona compresa tra il fiume Lokia (a sud) e il fiume Iroda (a nord), in cui ricadono i massicci di Analamerana e di Andrafiamena e le propaggini nord-orientali del massiccio di Ankarana.

In base ai criteri della IUCN red list la specie, per la ristrettezza del suo areale e la esiguità della popolazione, stimata in circa 2.000 esemplari, è considerata in pericolo critico di estinzione.

Parte dell'areale ricade all'interno della Riserva speciale di Analamerana e della Riserva speciale dell'Ankarana.