Agaricus xanthodermus griseus o Psalliota meleagris:
Fungo saprofita: con la cuticola che ingiallisce al tocco.

Cappello: Da 4 a 12 cm. Poco carnoso, emisferico o campanulato, poi spianato. Grigio-biancastro, fittamente ricoperto da piccole scaglie bruno-nerastre, pi¨ spesse al centro, giallo al tocco. L' orlo sottile Ŕ spesso fessurato ed ornato da residui del velo parziale.

Lamelle: Abbastanza fitte, basse, libere, prima biancastre poi rosate, infine bruno-nerastre.

Gambo: Da 6 a 12 x 1-2 cm. Cilindrico, slanciato, presto cavo. Base leggermente bulbosa. Bianco brillante, ingiallisce velocemente al tocco o alla frattura.

Anello: Ampio, striato nella parte superiore, persistente, orlo fioccoso. Bianco, giallo allo strofinio.

Spore: Ovoidali 4-6 x 3-4 micron, bruno cacao in massa,

Carne: Tenera, bianca, virante al giallo intenso, al tocco. Odore tipico di inchiostro, sapore sgradevole.

Habitat: Fungo abbastanza raro. Si trova in primavera fino all'autunno, nei prati e nei campi, nelle radure erbose di boschi, specie di latifoglia.

CommestibilitÓ: TOSSICO
 
Classificazione Scientifica:
Dominio:  Eukaryota
Regno:     Fungi
Divisione: Basidiomycota
Classe:     Basidiomycetes
Ordine:    Agaricales
Famiglia:  Agaricaceae
Genere:    Agaricus
Specie:     Agaricus xanthodermus griseus
Sinonimi:  Psalliota meleagris