Agaricus albertii: Prataiolo di montagna: Bon
Fungo della Famiglia Agaricaceae nel genere Agaricus molto pregiato e di buon sapore, come tutti i prataioli commestibili,

Fungo saprofita di medie dimensioni.

Cappello: Fino a 20-25 cm. All'inizio emisferico-campanulato poi piano- convesso.
              di colore crema - paglierino, ocra - pallido, con scarse squamette pi¨ scure al
              margine. Un po fibrilloso, spesso screpolato al centro, con orlo festonato
              da residui del veloparziale.


Gambo: Tozzo e corto, 5-10 x 2-4 cm, pieno poi quasi cavo, color bianco - giallastro.
             talvolta ventricoso. Ricoperto sotto l'anello, da scaglie fioccose.


Lamelle: Fitte, libere, subito rosa-carnicine, poi bruno - nerastre.

Anello: Ampio e membranoso, fragile, con la parte inferiore fioccosa e dentellata.

Spore: Bruno - nerastre in massa, 8-13 x 6-7 micron. Ovali.

Carne: Bianca, Spessa. Al taglio vira lentamente al rosa. Odore di anice e mandorle
          amare insieme, sapore dolciastro.


Habitat: Pascoli e prati di montagna, spesso a gruppi di numerosi individui a formare i
            cosiddetti cerchi delle streghe. Estate inoltrata. Non comune.


CommestibilitÓ: Ottimo commestibile. Fungo molto pregiato e di buon sapore, come
                       tutti i prataioli commestibili.
 
Classificazione Scientifica:

Dominio:  Eukaryota
Regno:     Fungi
Divisione: Basidiomycota
Classe:     Basidiomycetes
Ordine:    Agaricales
Famiglia:  Agaricaceae
Genere:   Agaricus
Specie:    Agaricus albertii
Sinonimi: Psalliota villatica